L’infinito tra me e te

Categorie: Contemporary Romance / L'infinito tra me e te / Mariana Zapata / Newton Compton Editori / Recensione / slow burn / Sport Romance / Standalone

0 0
L’infinito tra me e te

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Nutritional information

Sinossi

Vanessa Mazur sa che sta facendo la cosa giusta. Non ha alcuna intenzione di sentirsi in colpa per aver mollato. Il lavoro di assistente tuttofare di Aiden Graves è sempre stato un impiego temporaneo. Lei ha altri piani per il futuro, ha delle ambizioni, e di certo non comprendono il ruolo di fatina personale di una star del football. E allora perché quando Aiden si presenta alla sua porta, pregandola di ripensarci, Vanessa esita? Per due anni, l’uomo che le televisioni chiamano “il Muro di Winnipeg” è stato il suo incubo: neanche un buongiorno al mattino, o un sorriso il giorno del suo compleanno. Era talmente concentrato sullo sport che sembrava non accorgersi nemmeno di chi o cosa lo circondasse. Cos’è cambiato, allora? Quello che Aiden chiede, per Vanessa è semplicemente incomprensibile. Dopo il modo in cui è stata trattata, lei desidera solo dedicarsi alla sua vera passione, il design, e lasciarsi alle spalle l’indifferenza. La perseveranza di Aiden sarà in grado di farle cambiare idea? In questo genere di partite, segnare un punto richiede pazienza, gioco di squadra e una buona dose di determinazione.

Data di pubblicazione

14 Giugno 2018

Genere: Contemporary Romance

Editore: Newton Compton

Sinossi

Vanessa Mazur sa che sta facendo la cosa giusta. Non ha alcuna intenzione di sentirsi in colpa per aver mollato. Il lavoro di assistente tuttofare di Aiden Graves è sempre stato un impiego temporaneo. Lei ha altri piani per il futuro, ha delle ambizioni, e di certo non comprendono il ruolo di fatina personale di una star del football. E allora perché quando Aiden si presenta alla sua porta, pregandola di ripensarci, Vanessa esita? Per due anni, l’uomo che le televisioni chiamano “il Muro di Winnipeg” è stato il suo incubo: neanche un buongiorno al mattino, o un sorriso il giorno del suo compleanno. Era talmente concentrato sullo sport che sembrava non accorgersi nemmeno di chi o cosa lo circondasse. Cos’è cambiato, allora? Quello che Aiden chiede, per Vanessa è semplicemente incomprensibile. Dopo il modo in cui è stata trattata, lei desidera solo dedicarsi alla sua vera passione, il design, e lasciarsi alle spalle l’indifferenza. La perseveranza di Aiden sarà in grado di farle cambiare idea? In questo genere di partite, segnare un punto richiede pazienza, gioco di squadra e una buona dose di determinazione.

Data di pubblicazione

14 Giugno 2018

Genere: Contemporary Romance

Editore: Newton Compton

L’infinito tra me e te

Mariana Zapata

Directions

Share
4.5

I romanzi non sono tutti uguali. Ci sono romanzi che già dalle prime pagine hanno un ritmo incalzante, pieno di colpi di scena o di personaggi che si “rotolano” tra le lenzuola. E poi ci sono romanzi che rappresentano uno spaccato della quotidianità, che pian piano ci fanno scoprire l’anima dei protagonisti e ci fanno ricordare i molteplici modi in cui può nascere un amore. L’infinito tra me e te di Mariana Zapata fa parte proprio di questo genere.

Aiden è conosciuto da tutti come il “muro di Winnipeg”. Nel mondo dello sport tutti sanno chi è. Un uomo massiccio, con una muscolatura possente. Quando è in una stanza la sua presenza si percepisce a dismisura. È burbero, arrogante e maleducato. Non dice mai “buongiorno” e la parola “grazie” non fa parte del suo vocabolario.

Vanessa è la sua assistente. Negli anni ha represso ogni istinto omicida nei confronti di Aiden perché il suo unico scopo era guadagnare lo stipendio e metterlo da parte per poter sistemare la sua vita e realizzare il suo sogno legato all’art design.

Ha assecondato tutti i suoi capricci: lavato, cucinato, fissato appuntamenti, disdetto impegni all’ultimo secondo. Tutto in funzione dell’umore del suo  bel “ragazzone”.

Ma la pazienza ha un limite. Così Vanessa decide di dare il ben servito ad Aiden. Gli ha donato ben due anni della sua vita e ora vuole poter pensare solo a se stessa.

Ma nel momento in cui Vanessa pensa di poter voltare pagina, Aiden la sorprende. Vuole riaverla con sé a tutti i costi.

“Quando avevo bisogno di te non mi hai lasciato solo. Perché mai non dovrei fare lo stesso per te?”

A primo impatto Aiden e Vanessa sembrano due esseri completamente diversi, letteralmente agli antipodi. Ma leggendo, pagina dopo pagina, si scopre che in realtà sono molto simili.

Sono timidi e schivi e non lasciano trasparire i loro sentimenti. Cercano di evitare di lasciarsi andare alle confidenze. La vita li ha costretti a nascondersi dietro una maschera. Si rinchiudono nel loro silenzio. Ma a volte i loro corpi dicono molto di più di mille parole.

“Ecco un sorrisetto incerto sulla bocca dell’uomo che avevo visto sorridere più o meno un paio di volte da quando lo conoscevo. […] 

Era come un doppio arcobaleno. Meglio di un doppio arcobaleno.

Ero sbalordita. Inchiodata in quel punto preciso per sempre”

Ritrovandosi di nuovo insieme, dividendo gli stessi spazi, Vanessa e Aiden sono costretti a interagire senza volerlo, e così giorno dopo giorno apriranno rispettivamente i loro cuori. Metteranno da parte il timore di non essere compresi. Inizieranno a sentire che in realtà non c’è nulla di sbagliato in loro.

Perché a volte la vita ci porta a credere di non essere mai abbastanza. Crediamo di meritarci tutto quel male e le fatiche che siamo stati costretti a sopportare.

La loro è una storia fatta di piccole sorprese, di doni inaspettati, di sorrisi appena accennati, di battute ironiche. E nel momento in cui si ritrovano soli sentono rispettivamente la mancanza dell’altro. Come se si creasse un vuoto. Perché in realtà insieme si sostengono e si proteggono a vicenda. Aiden, che sembra indifferente a tutto, in realtà registra ogni movimento di Vanessa. Il suo senso di protezione nei suoi confronti è così forte da mettere in dubbio persino la sua carriera.

Hanno due cuori colmi di amore e devono solo trovare il modo per donarlo.

Mariana Zapata è riuscita a creare una storia leggera e frizzante, delineando in maniera quasi certosina i caratteri dei protagonisti.

Con il suo romanzo ci catapulta direttamente nella quotidianità di Vanessa e Aiden e ci fa vivere la nascita del loro amore, passo dopo passo. È come ritrovarsi seduti sullo sgabello del bancone della loro cucina e vederli lì in carne ed ossa.

È una storia d’amore che cresce lentamente, scandita dai loro continui battibecchi e con una nota piccante solamente nel finale.

Ogni amore ha il proprio modo di comunicare, e Vanessa e Aiden, nonostante tutto, riusciranno a trovare il loro linguaggio per amarsi.

Perchè si sa, se è vero amore, a volte non serve neppur proferire parola.

Silvia

“Forse era quello che non avevo mai capito dell’amore prima di incontrare Aiden. Come il football, come l’arte, come qualsiasi cosa chiunque al mondo avesse mai voluto, l’amore era un sogno. E come qualsiasi sogno, non dava sicurezze. Non cresceva da solo. Non sbocciava senza nutrimento.

Era più grande proprio nei suoi dettagli.

Ed era più forte proprio per l’assenza di egoismo. E poteva durare per sempre con qualcuno che non avesse paura di cogliere sempre le possibilità che offriva.”

 

Mariana Zapata

Acquista:  Amazon  |  Kobo  |

Segui l’autore:

(Visited 157 times, 1 visits today)
36064809_864217283767550_1968604818536660992_o
previous
Lo schema di gioco
51V5+YoJYiL._SX324_BO1,204,203,200_
next
Beautiful Mistake
36064809_864217283767550_1968604818536660992_o
previous
Lo schema di gioco
51V5+YoJYiL._SX324_BO1,204,203,200_
next
Beautiful Mistake

Aggiungi il tuo commento